venerdì 24 gennaio 2014

NON CAPITE PROPRIO NIENTE!


I treni sono sempre passati e passano ancora, ma si continua a  perderli! 



Nel Maggio 2007, Banca Popolare Etica ed Energia Solidale srl hanno costituito Innesco SpA, una ESCO che opera nel settore dell'efficienza energetica coinvolgendo le Imprese Sociali nella propria produzione di servizi. 

Innesco SpA fonda la gestione delle operazioni e basa tutta la strategia imprenditoriale su:

  • un'elevata capitalizzazione, per rendere forte la struttura dell'impresa e garantire con sicurezza il finanziatore;
  • l'utilizzo di competenze tecnologiche elevate, per ottenere delle prestazioni ottimali e garantire un funzionamento costante dell'impiantistica;
  • lo sviluppo di strategie di rete con soggetti del mondo della cooperazione sociale, dell'economia sociale e dell'imprenditoria responsabile, per avviare importanti sinergie nell'ottica di una sostenibilità non solo energetica ma anche etica, economica e sociale.
Da Agosto 2010 PurEnergy Company S.r.l. è entrata nel capitale di Innesco per la progettazione, installazione e manutenzione di impiantitipo eolico.
Tale settore è oggi arricchito dalla presenza di Friendly Power S.r.l.un gruppo che investe nella produzione di energia da fonti rinnovabili, vento, sole, biomassa, mini-idro, promuovendo e sostenendo processi di sviluppo auto sostenibile del territorio attraverso il coinvolgimento degli attori locali nella produzione di energia da fonti nuove e rinnovabili.
La struttura societaria si completa con Galandini & C. S.r.l. che si occupa di consulenza e progettazione per impianti e bioedilizia in area Centro Italia.

Consiglio di Amministrazione 
Alberto Ruggeri, Presidente
Gaspare Ferrara, Vice Presidente
Michele Raffa
Paolo Dalla Bella
Pietro Galadini
Gerardo Caradonna 
Annibale Osti



Un esempio di progetti della Innesco Spa: Padova Fit in fase di realizzazione.

PadovaFIT!

Padova IN FORMA!

 PAES del Comune di Padova:
• SEZIONE 1: NUOVE ENERGIE A ZERO CO2
Azione 1. Erogheremo con bando comunale 300 incentivi, del valore di 1.000
Euro cadauno, per la diffusione di impianti fotovoltaici e per il solare termico
sugli edifici privati presenti nel territorio comunale.

• SEZIONE 2: UNA CITTÀ PIÙ VERDE E PIÙ EFFICIENTE
Azione 17. Favoriremo le azioni di miglioramento dell’efficienza energetica
degli edifici privati nel territorio
Programma Europeo: INTELLIGENT ENERGY EUROPE
Priorità: MLEI - Mobilising Local Energy Investments
• Finanzia progetti a guida pubblica di assistenza tecnica per facilitare il lancio
di investimenti si E.E. e F.E.R. a livello locale
OBIETTIVI di PROGETTO:
• Supportare la riqualificazione degli edifici ad uso abitativo nella città di Padova
• Ridurre la povertà energetica nella città di Padova
• Contribuire all’implementazione del PAES di Padova

CONSORZIO
Il consorzio è formato da un partner pubblico - il Comune - e da 4 privati:
• il Comune di Padova - coordinatore di progetto
• Fondazione ITS RED - educazione secondaria, - facilitatore per ottenere l’adesione da parte dei proprierari di immobili all’iniziativa
• InnESCO S.p.a - ESCO - ingegneria finanziaria e tecnica preliminare
• Banca Popolare Etica S.c.p.a. - banca cooperativa - ingegneria finanziaria e schema
finanziario
• Sogesca s.r.l. - società di ingeneria e consulenza energetica - progettazione tecnica
preliminare sugli edifici selezionati e database GIS per il monitoraggio

ATTIVITA’ di PROGETTO:
1. Aggregazione della domanda (bundling):
• Mappatura dei condomini potenzialmente più interessanti
• Coinvolgimento di amministratori condominiali e vari portatori di interesse e
partecipazione a riunioni condominiali
• Audit energetici iniziali
2. Messa a punto dello schema di finanziamento e investimento (iniziale
raccolta fondi + schema per condividere il ritorno sull’investimento delle misure

energetiche - investitori, inquilini ecc…)


ATTIVITA’ di PROGETTO:
3. Progettazione tecnica preliminare degli interventi per il bando
4. Selezione di un «delivery partner» tramite dialogo competitivo
5. Firma dei contratti tra delivery partner e beneficiari finali

6. Monitoraggio dei lavori e registrazione su data base GIS







IN DEFINITIVA:

1. Città riqualificata sul piano energetico (buon esempio)
2. Creata massa critica per lanciare investimenti altrimenti difficilmente realizzabili
3. Ritorno sull’investimento condiviso:
• stimolando l’investimento da parte di privati in azioni a livello locale (fondo di partecipazione)
• bollette più basse per gli inquilini
• Delivery partner remunerato del lavoro e del rischio sostenuto

28 commenti:

  1. ma a magliano ed in sabina terra e altri movimenti imparentati hanno ostacolato sempre tutto, l'eolico, il fotovoltaico la produzione con biomasse, il taglio di alberi la pulizia dei fossi insomma tutto tanto per principio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Firmati e poi ti rispondo

      Elimina
  2. E meno male che ci siete voi che capite tutto!

    RispondiElimina
  3. Uno che je da ragione26 gennaio 2014 21:54

    Che rosicate!

    RispondiElimina
  4. Uno che in pratica è come loro! Apri l'occhi cojone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello de prima27 gennaio 2014 22:21

      In quanto a cojoni avete fatto proprio un bel gruppetto, co certi risultati poi!

      Elimina
  5. Non conosco il gruppetto ma voi siete proprio "un par de cojoni" con qualche caccola attaccata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora quello de prima6 febbraio 2014 17:24

      Il gruppetto siete voi che dovevate salvare Magliano (e se vede!!!!) e che mo andate dietro a grillo. Ma nun ve vergognate?

      Elimina
  6. Le caccole sono ecologiche? si potrebbero arrotolare come pallini e lanciarli in testa a qualcuno? e se incautamente si deglutiscono sono tossiche?
    grazie per le eventuali risposte.

    RispondiElimina
  7. A BALLA' hai rottù u cazz...ma che te frega a tè de stu paese de merda anzi de merdosi. Lasciali mori' tutti de cancro lentamente molto lentamente. Questa è a fine che meritano.

    RispondiElimina
  8. Tlettichino Tlettichini5 marzo 2014 21:21

    PD PD PD, 2 euro per da un voto a stà marmaglia,2 euro per finì de mannà a fonno l'Italia.Se c'eravati annati a giocà a sottomuro,non facevate tutti stì danni de sicuro.Potevate votà subito Berlusconi,senza fa passà l'Italiani da cojioni.Che cummusti senza bandiera rossa,poru Berlinguer che se riggira dentro a fossa.Qualcuno dice che l'aveva predetto,mo che se candidaro fa il profeta come maometto.Pé annà al governo solo questo ve rimaneva da fà,parà le chiappe e Berlusconi fa accomodà.Robin hood dei poveri italiani massacrati,oppositore dei reggenti sulle poltrone ingrassati.Adesso Renzi siede e sberleffa alla faccia delle promesse fatte,e i Piddini se fanno i bagnoli alle chiappe ormai scarlatte.Caccitulu via ,fate una petizione,ripigliative L'Onore perso pé il connubio de queste due persone.Berluschenzi,o Renzusconi ,come credete meglio voi,faranno dell'Italiani dei martiri come non fù mai.Caro PD,un partito che combatte il suo partito non s'era visto mai,farete più scalpore che Ridolini con le comiche vedrai.

    RispondiElimina
  9. Senza parole.6 marzo 2014 17:36

    All'anonimo poco sopra: occhio che a Magliano si dice che "a procissione da ndo scappa, rientra". Augurare di morire di cancro non ti fa certo onore e non fa onore a chi aspita i tuoi commenti. La giustizia non è certo di questo mondo ma esiste sempre quella divina.

    RispondiElimina
  10. lo hanno fatto vedere all'assemblea regionale del pd di che pasta sono fatti

    RispondiElimina
  11. a ballà ma hai ricambiatu un'antra vorta te manca solu de datte a u partitu monarchicu

    RispondiElimina
  12. a blla ma a maianu ce so tante guardie ambientali, so venute pure da milanu ma te e quell'andru, cosu come se chiama , u civitonicu, do state

    RispondiElimina
  13. a balla i diserbanti li usa la provincia di terni, come a terni hanno depositata una montagna di rifiuti vicino alla citta tanto da provocare infiltrazioni puzzzolenti nelle gallerie sulla strada terni rieti, in provincia di terni hanno installato decine e decine di impianti fotovoltaici ed impianti a biomassa, vai a controllare la dove comandano i tuoi nuovi amici, sappi che anche quii si comporterebbero così se ne avessero l'opportunità

    RispondiElimina
  14. egregio qui chi ha sempre fallito sei solo tu. ti hanno sbattuto fuori ovunque hai cercato di entrare, sta tranquillo anche questa volta ti daranno il ben servito. è inutile che pietisci considerazione ormai ti conoscono tutti come colui che salta di qua e di la cercando acquirenti di una mercanzia invendibile. prova a chiedere di essere messo in lista vedrai i risultati

    RispondiElimina
  15. a balla ma critichi pure chi ha messo i fiori ma hai fatto il presidente per la pro loco per tanti anni e tranne che i ..... tuoi non hai fatto, nulla ma non dovresti "passa neanche pe piazza"

    RispondiElimina
  16. ao ma ce li sete annati a pià da fori, questi andru che trenu nemmeno a bicicletta

    RispondiElimina
  17. a balla va be che te nun conti un... nun contavi prima e insieme a rossi nun contate mo, ma mo parla solo di basilio, ma che c....- de pesce è, prima se dimette poi nun cia er coraggio de candidasse come sindaco, ma parla sempre lui, ma chi è l'omo ombra.
    ho saputo che se vincono vonno fa così : eroli sindacu, chieti come u padre vicesindacu, a moje de tondinelli capo sala, Iacobelli assessore esternu, Evandro assessore ai lavori pubblici, previo licenziamento daall'alitalia, di basilio l'omo ombra che comanna e l'andri nun servono a un c...o

    RispondiElimina
  18. a balla come al solito nella "melda" ce stai sempre te

    RispondiElimina
  19. Adesso ti è rimasto solo l'anonimato dietro a Striscia Magliano su facebook. e infatti fai benissimo a strisciare a testa bassa quando passi per Magliano.

    RispondiElimina
  20. Balla stattene bonu damme retta. lo so che te ce rode ma te tocca stacce. e lassa perde pure striscia magliano che te tocca tanti striscià a te.

    RispondiElimina
  21. balla mo si rimastu propriu solu se dimessu u capu n'dringhete l'antri nemmeno li conosci, quarcuno dice che te rimasta solu a compagnia de rossi, ma rossi è sparitu cia paura che quelli che so rimasti lu menanu

    RispondiElimina
  22. in questo paese vi è qualcuno che crede di essere intelligente che non fa altro che seminare zizzania, aizzare gli uni contro gli altri, sperando che così facendo, di acquistare visibilità e di imporsi sugli altri. le sue continue maldicenze che siano espressione di sciocche vignette o frasi puerili dimostrano solo una cosa: costui è solo un coglione.

    RispondiElimina
  23. ao quellu de striscia se vole tappa er culu ma co quale cazzu

    RispondiElimina
  24. L'ha trovato il tappo per il culo suo, tranquillo!!!

    RispondiElimina